HOME - News
 
 
13 Giugno 2024

Sancita la nascita della Federazione dei Collegi: un nuovo inizio per la cultura tecnica


Siglato mercoledì 12 giugno 2024 dai Presidenti Davide Luraschi e  Carlo Rottenbacher l'accordo che sancisce la creazione della "Federazione dei Collegio".


L’idea di costituire questa Federazione - tra il Collegio degli Ingegneri e Architetti di Milano, la più antica associazione interprofessionale di Milano, fondata nel 1563, e il Collegio degli Ingegneri e degli Architetti della provincia di Pavia - nasce dall’esigenza e dalla volontà dei firmatari e dei rispettivi consigli, di promuovere  l’associazionismo come espressione di diffusione e approfondimento culturale di tutte le discipline attinenti al mondo dell’Ingegneria e dell’Architettura, così come dei temi ad esse correlati ed essenziali dell’etica e della deontologia.


La Federazione intende perseguire gli scopi sociali dei singoli Collegi aderenti amplificandone virtuosamente la risonanza e la capillare presenza nella società; ricercando l’adesione attiva alla vita associativa come vera forma di partecipazione democratica per la diffusione,  dell'approfondimento, la valorizzazione e la diffusione della cultura tecnica e della cultura tout-court.

I Collegi firmatari e fondatori dell’iniziativa vogliono promuovere così, vicendevolmente, tramite la condivisione delle proprie rispettive iniziative e con la creazione di nuove sinergie, l’approfondimento e la diffusione della cultura degli ingegneri e architetti, in tutte le discipline che interessino le trasformazioni del sistema uomo/ambiente, sia nel momento creativo del progetto, sia nelle fasi pratiche di realizzazione e gestione, e in ogni settore privato e pubblico, sempre nell’imprescindibile necessità di perseguire il generale Bene Comune nel nostro operare professionale e quotidiano.


Oggi, peraltro, ci troviamo di fronte ad un fenomeno preoccupante che non deve essere sottovalutato. Assistiamo infatti alla cessazione di numerose associazioni, anche di nobile ed antico prestigio, per mancanza di partecipazione, di tempo da dedicarvi, per nuovi stimoli e migrazioni conseguenti a circoli tesi all’apparire e alla sola attesa creazione di interessate relazioni. Per quella sensazione, errata e superficiale che le associazioni, soprattutto quelle di dichiarato taglio culturale, non siano interessanti ed utili, in un momento di grande, estrema competitività, ove la performance è tutto, anche talvolta e anzi spesso, a discapito e sacrificando la qualità.

Al contrario, in un mondo in cui necessariamente la velocità è il nuovo mantra, dove il “tutto e subito” è diventato requisito imprescindibile, dove, appunto, la competitività è estremizzata, tornare a parlare e a confrontarci di persona, nuovamente aprirsi a scambi personali e non solo virtuali, saper discernere tra rapporti umani e non solo digitali, può e deve fare la differenza.

Le associazioni, soprattutto quelle storiche e con un profondo e radicato traguardo e background tecnico, culturale e sociale, hanno nel loro DNA la diffusione della cultura in tutte le sue forme. Sono una essenziale risorsa di condivisione e di “legittima difesa” della tradizione e della cultura pura; elementi fondanti della nostra storia.

Sono e devono essere l’alternativa a quello che nella moda si chiama “fast fashion”, a quegli enti che erogano “corsi erga crediti” di bassa qualità a prezzi estremamente ridotti.

Noi vogliamo promuovere, invece, corsi di qualità che vengano seguiti e apprezzati e che entrino nel patrimonio culturale di chi li segue e li segue per davvero, non per semplice obbligo di assolvimento di un requisito burocratico.

Perché la conoscenza, la conservazione e il tramandare la lettura del nostro patrimonio culturale e documentale del nostro passato sono  necessari per comprendere e valutare il presente e ad anticipare il futuro.


Il Collegio degli Ingegneri ed Architetti di Milano unitamente al Collegio degli Ingegneri e degli Architetti della provincia di Pavia in tal senso, intendono condividere i seguenti aspetti fondamentali della vita associazionistica in cui credono e si riconoscono:

Aggiornamento Culturale e Professionale Continuo:

  • Formazione: offrire e condividere programmi di formazione e divulgazione culturale continua, con corsi di aggiornamento, seminari e workshop che consentano agli iscritti e non, di mantenersi aggiornati sulle ultime tecnologie, metodologie e normative nel loro campo.
  • Certificazioni: condividere percorsi di certificazione che attestino le competenze acquisite e migliorino il riconoscimento professionale dei rispettivi membri.

Condivisione della Conoscenza:

  • Pubblicazioni Tecniche: ampliare la promozione e redazione di articoli, white papers e altre pubblicazioni tecniche, ovvero di tutti quegli strumenti tramite cui le associazioni diffondono nuove conoscenze, studi di caso e innovazioni nel settore. Anche con la divulgazione sulla stampa specializzata e, in primis, sul Giornale dell’Ingegnere.
  • Conferenze e Congressi: organizzare e condividere eventi di settore organizzati dalle associazioni che permettano ai professionisti di presentare ricerche, discutere di sfide comuni, o anche solo di scambiare idee.

Rete di Contatti:

  • Networking: con incontri in presenza per condividere opportunità di networking che facilitino la connessione tra professionisti, favorendo collaborazioni e scambi di esperienze.
  • Mentoring: tramite incontri organizzati mentoring con i quali i professionisti esperti guidino i giovani talenti, contribuendo alla loro crescita professionale.

Valorizzazione della Professione:

  • Etica e Deontologia: promuovendo insieme l'adozione di codici etici e deontologici che garantiscano comportamenti professionali corretti e responsabili anche per un nuovo e maggior riconoscimento sociale della professione.
  • Riconoscimenti: Premiare l'eccellenza professionale attraverso premi, riconoscimenti e certificati che valorizzino i risultati e le  innovazioni conseguiti dai membri.

Sviluppo di Competenze Trasversali:

  • Leadership e Gestione: Oltre alle competenze tecniche, condividere formazione su competenze di leadership, gestione di progetto e comunicazione, essenziali per il successo professionale.

Impegno Sociale e Sostenibilità:

  • Progetti di Comunità: Partecipare e co-organizzare progetti che abbiano un impatto positivo sulla comunità, come iniziative di costruzione sostenibile, progetti di ingegneria sociale e attività di volontariato.
  • Sostenibilità: Promuovere mutue pratiche sostenibili e soluzioni innovative che riducano l'impatto ambientale e migliorino la qualità della vita.

Promozione e Tutela degli Interessi:

  • Lobbying: rappresentando gli interessi dei propri membri presso enti governativi, regolatori e altre organizzazioni di settore non, influenzando politiche e normative che riguardino il settore.
  • Standard e Normative: partecipare alla definizione di standard tecnici e linee guida che garantiscano la qualità e la sicurezza delle pratiche professionali.

Siamo convinti che così operando, coniugando le diverse competenze, aumentando la coesione tra Collegi, si possa, in maniera fattiva e concreta contribuire a elevare la qualità e l'integrità della professione, a beneficio dell'intera collettività.

I rappresentati da parte del Collegio degli Ingegneri e Architetti di Milano saranno:

  • Davide Luraschi - Presidente
  • Eugenio Radice Fossati Confalonieri - Consigliere e Past President
  • Claudio Sangiorgi - Vice Presidente

Read more

L’importanza del professionista in una regione all’avanguardiaVi riportiamo l'intervista al Presidente Davide Luraschi pubblicata su Il Giornale dell'Ingegnere n.4/2024Dal 2021 Davide...


Dal 12 giugno all'11 ottobre 2024Spazio mostre Guido Nardi,Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle CostruzioniIl Collegio è lieto di segnalarvi l'inaugurazione della mostra Cantieri di...


L'Ing. Gianni Verga - due volte Past Presidente del Collegio Ingegneri e Architetti di Milano - ha raccolto l'invito del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Sen. Matteo Salvini, a...


Tre professionisti, due associazioni, un unico scopoUna tavola rotonda per parlare di interazioni strategiche di chi si occupa di patrimonio immobiliare. Davide Luraschi, Massimiliano Pulice e...


il cortocircuitoargomenti di architettura contemporanea tra conservazione e trasformazione24 maggio 2024, dalle 16:00 alle 18:00MA*GA - Museo Arte Gallarate, Sala degli ArazziÈ nota...


 
 

 
 

Newsletter

 
 

Calendario

 
 

IL GIORNALE

 
 

PUBBLICAZIONI

 
 

BIBLIOTECA

 
 

SEGUICI SUI SOCIAL

 
 
Top